Navigation

Corsica ancora fuori controllo

La Francia oggi ha richiamato i corsi all'ordine, ribandendo che non c'è spazio né per le violenze né per le derive nazionaliste

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 dicembre 2015 - 20:26

La Francia corre ai ripari e cerca di riprendere il controllo sulla Corsica, dopo le violenze degli ultimi giorni ad Ajaccio e la vittoria del partito indipendentista alle ultime elezioni regionali.

Il ministro dell'interno francese Bernard Cazneuve si è recato sull'isola e ha visitato i luoghi degli scontri. La situazione è infatti ancora tesa in Corsica dopo le violenze scoppiate la scorsa settimana contro un luogo di preghiera musulmano in un quartiere popolare di Ajaccio. Gli autori dei vandalismi hanno agito per rappresaglia, dopo che la notte di natale due pompieri e un poliziotto sono stati aggrediti da persone ignote armate di mazze da basball.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.