Navigation

Canada e Stati Uniti nella morsa del gelo

Un'ondata di gelo che ha invaso il Canada e buona parte degli Stati Uniti, dal Dakota all'Ohio, ha provocato la morte di almeno 12 persone, la cancellazione di un migliaio di voli e l'interruzione del servizio postale. 

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 gennaio 2019 - 13:49
tvsvizzera.it/Zz con reuters e RSI (TG del 31.01.2019)
Contenuto esterno


Le scuole sono chiuse da mercoledì in molte città del Midwest, tra cui Chicago, dove le temperature si aggirano attorno ai 30 gradi celsius sotto lo zero. In alcune zone sono scese oltre i meno 50. 

Le autorità hanno messo in guardia in particolar modo gli automobilisti, poiché parecchie strade e autostrade sono ricoperte da uno strato di ghiaccio. La morte di almeno dodici persone  in Michigan, Iowa, Indiana Illinos, Winsconsin e Minnesota è da ricondurre al gelo, secondo autorità e media locali. 

Erano decenni che un tale freddo non veniva registrato negli Stati Uniti. In molte regioni è stato dichiarato lo stato di emergenza. Una situazione che potrebbe presto interessare anche New York. Il fronte gelido si sta infatti dirigendo verso est. 

Lago Michigan più "solido" del solito. Keystone



Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.