Navigation

Corbyn, nuovo leader dei laburisti

Tasse ai più ricchi, nazionalizzazioni e stop con le politiche d'austerità

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 settembre 2015 - 21:38

Nel Regno Unito, il partito Laburista ha virato nettamente a sinistra: ha eletto quale suo nuovo leader Jeremy Corbyn, il "rosso". 66 anni, radicale, pacifista, anti-europeista e anti-austerità. Vicino a Podemos in Spagna e a Siriza in Grecia.

Un'elezione che certo non piace a due ex premier come Toni Blair e Gordon Brown , i quali temono infatti che a trarne vantaggio possano essere proprio gli avversari conservatori. Intanto Corbyn, quale primo atto, ha partecipato a una marcia in sostegno dei migranti, quelli che David Cameron blocca alla frontiera, a Calais e che lui, invece, vorrebbe accogliere nel Regno Unito.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.