Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

COP21, in vigore l'accordo di Parigi sul clima

ONU: "Giorno storico", ma uno studio rivela: l'intesa raggiunta nel 2015 potrebbe non bastare a contenere il riscaldamento a 2 gradi

Entra in vigore oggi, venerdì, l'accordo sui cambiamenti climatici raggiunto un anno fa a Parigi, ritenuto il più importante negoziato internazionale mai raggiunto sul clima. Un'intesa che vuole limitare le emissioni di gas a effetto serra, principali responsabili del surriscaldamento terrestre.

Le Nazioni Unite sottolineano che è un giorno storico per il pianeta. Eppure, uno studio del programma dell'ONU per l'ambiente rivela che, anche pienamente applicata, l'intesa potrebbe non bastare a contenere l'aumento della temperatura sulla Terra al di sotto dei 2 gradi rispetto all'epoca preindustriale.

L'applicazione dell'accordo sarà al centro di nuovi negoziati che si svolgeranno la prossima settimana a Marrakesh, in Marocco, ai quali parteciperanno i rappresentanti di quasi 200 paesi.

I cambiamenti climatici hanno già fortemente colpito il continente asiatico, dove negli ultimi 100 anni le temperature sono aumentate da 1 a 3 gradi centigradi e dove ci si attende condizioni meteorologiche sempre più estreme: i centri urbani, ma anche le coste, hanno urgente bisogno di aiuto per adattarsi e per riuscire a proteggere le vite di milioni di cittadini. Le sfide sono immense, ma qualche progresso si è visto. Sentiamo l'opinione di alcuni esperti asiatici.

×