Navigation

Convoglio militare ungherese al confine

Sempre più tesa la situazione con i paesi confinanti per la gestione dei migranti

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 settembre 2015 - 15:05

L'Ungheria questa mattina ha mobilitato un convoglio militare sul confine con la Croazia. Dopo il filo spinato ed il ricorso ai riservisti, Budapest prende una nuova misura a seguito delle tensioni e delle reciproche accuse con i paesi confinanti per la gestione dei migranti. Anche questa notte è stata una notte di flussi continui, ma anche di manifestazioni di solidarietà da lontano, da oltre-oceano.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.