Conferenza a Ginevra Promessi 335 milioni di dollari per aiutare i Rohingya

Sono stati promessi quasi 345 milioni di dollari da rappresentanti dei governi di tutto il mondo per aiutare i 900'000 musulmani Rohingya in fuga dal Myanmar e rifugiatisi in Bangladesh. Lo ha annunciato l’ONU al termine di una conferenza internazionale a Ginevra. La Svizzera ha promesso otto milioni di franchi.


L’obiettivo fissato dalle Nazioni Unite era quello di raccogliere 434 milioni di dollari entro febbraio 2018 per aiutare i Rohingya affluiti in massa dal Myanmar nel confinante Bangladesh. Dal mese di agosto oltre mezzo milione di persone sono fuggite dalle violenze nello Stato birmano di Rakhine. Queste persone, tra cui molte donne e bambini, si trovano in una situazione di estrema precarietà.

Dopo la conferenza tenutasi lunedì a Ginevra per la raccolta di fondi, l’ONU ha annunciato che sono state fatte promesse di dono di 344,7 milioni di dollari. 

La Svizzera ha quindi promesso aiuti per 8 milioni di franchi.

Parole chiave