Navigation

Attentato a Kabul, almeno 80 morti

Contenuto esterno


Una potente esplosione ha colpito mercoledì l’area diplomatica di Kabul, provocando la morte di almeno 80 persone e il ferimento di altre 350. L’attentato è stato compiuto non lontano dal palazzo presidenziale e dal quartier generale della missione Nato ‘Resolute support’. L’Afghanistan è stato colpito nelle ultime settimane da una serie di azioni terroristiche.

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 maggio 2017 - 13:10
tvsvizzera.it/ri con RSI (TG 12.30 del 31.05.2017)

Il bilancio è riferito dall’emittente 1TvNews, che cita un portavoce del ministero della Sanità. La tv mostra le immagini di un ufficio devastato dell’Ambasciata iraniana e segnala danneggiamenti alla rappresentanza diplomatica della Germania, all’edificio che ospita i suoi stessi studi, alle sedi della Azizi Bank e della compagnia telefonica Roshan, all’hotel Kabul Star.

Quasi tutte le decine di vittime dell'attentato, secondo la tv Ariana, sono civili; in buona parte dipendenti della compagnia di telefonia.

Contenuto esterno


Il ministro degli Esteri tedesco Sigmar Gabriel ha confermato che sono rimasti feriti alcuni funzionari dell’ambasciata. Un addetto alla sicurezza, afghano, è rimasto ucciso.

Qualcosa di più di un'autobomba

Gli inquirenti osservano intanto che il quantitativo di esplosivo impiegato fa pensare a un ordigno più grande di un’autobomba.

Potrebbe essere stato realizzato con un'autobotte per il trasporto di acqua, riferisce la tv Tolo, citando fonti dei servizi di intelligence afghani.

I talebani "condannano"

Il coordinatore del governo, Abdullah Abdullah, ha scritto in un tweet che "quelli che ci uccidono nel mese sacro di Ramadan non meritano appelli alla pace, ma devono solo essere distrutti ed estirpati".

I talebani -attraverso il loro portavoce, sempre su Twitter- hanno negato qualsiasi coinvolgimento e assicurato che il gruppo “condanna ogni attentato come questo che causa vittime civili".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.