Navigation

Colloqui di pace "parziali"

L'opposizione siriana diserta. Dubbi sull'utilità della conferenza di pace di Ginevra

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 gennaio 2016 - 20:24

Le negoziazioni sulla Siria hanno preso il via senza i rappresentanti dell'opposizione, che boicotterà l'incontro finché Damasco non fermerà i bombardamenti e permetterà l'arrivo degli aiuti umanitari nelle aree sotto il controllo dei ribelli. L'inviato speciale delle Nazioni Unite per la Siria ha così incontrato solo i rappresentanti del governo siriano.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.