Navigation

Cina, 10% in più per budget militare nel 2015

Continua corsa ad ammodernamento dell'esercito, ma aumento più basso del previsto

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 marzo 2015 - 21:07

In Cina prende avvio la sessione annuale dell'Assemblea del Popolo, il Parlamento cinese. Tra le prime misure che l'assemblea si appresta ad adottare c'è l'aumento della spesa militare per il 2015.

Negli ultimi 10 anni la Cina ha investito sempre più nell'esercito acquistando nuove armi, reclutando nuovi soldati e pagandoli sempre meglio.

Oggi la Cina è il secondo paese al mondo che spende di più per l'esercito con un budget indicativo per il 2015 di 145 miliardi di dollari. Un'ambizione militare che non passa inosservata.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.