Navigation

Francia in piazza contro l'antisemitismo

Il presidente francese Emmanuel Macron ha promesso il pugno di ferro contro l'antisemitismo. Lo ha fatto da un cimitero ebraico appena profanato e dal memoriale della Shoah a Parigi. Martedì in diverse città di Francia si manifesta proprio contro la recrudescenza degli atti antisemiti. 

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 febbraio 2019 - 21:05
tvsvizzera.it/Zz/ats/afp con RSI (TG del 19.02.2019)
Contenuto esterno


"Agiremo, faremo delle leggi e puniremo", ha dichiarato Macron davanti agli abitanti di Quatzenheim, vicino a Strasburgo. Accompagnato dal Gran rabbino di Francia Haïm Korsia, il presidente francese ha pregato davanti diverse tombe sulle quali sono state disegnate delle croci uncinate con delle bombolette spray. Macron si è poi diretto al memoriale della Shoah, a Parigi.

Keystone


Alle 19:00 sono cominciate in 70 località in tutta Francia delle manifestazioni per protestare proprio contro l'antisemitismo, la principale in Place de la République, a Parigi. 

Una mobilitazione organizzata in seguito a un appello lanciato da diversi partiti, organizzazioni e movimenti e su iniziativa del primo segretario del partito socialista Olivier Faure. 

Quest'ultimo ha reagito all'impennata degli atti antisemiti nel 2018. 541 in tutto, il 74% in più rispetto all'anno precedente.

Contenuto esterno


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.