Navigation

Chiamatemi BB, ovvero Barbara Bouchet

L'attrice, in Ticino per girare un cortometraggio, racconta dei B-movie italiani tanto amati da Tarantino

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 marzo 2014 - 22:44

Basta dire il nome di Barbara Bouchet e l'immaginario si fa subito sexy. L'attrice delle commedie maliziose - targate anni 70 - è in questi giorni in Ticino per girare un cortometraggio del regista locarnese Alessio Pizzicannella, co-prodotto dalla RSI.

Un'occasione per parlare della grande epoca di quei B-Movie italiani che hanno incontrato l'adorazione e la rivalutazione di fans sfegatati come Quentin Tarantino. Il servizio è di Lorenzo Buccella.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.