Navigation

Chattanooga, uccide 4 marine

Il 24 enne, originario del Kuwait, è stato ucciso nello scontro con la polizia

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 luglio 2015 - 14:08

Negli Stati Uniti, Muhammad Youssef Abdulazeez, un uomo di 24 anni ed originario del Kuwait, ha ucciso 4 marines ha attaccato un centro militare a Chattanooga (Tennessee) uccideno 4 marines.

Secondo le autorità si tratterebbe di un episodio di terrorismo interno, sebbene gli inquirenti escludano che lo sparatore facesse parte di un'organizzazione terroristica internazionale.

Mezzora prima, aveva colpito un altro ufficio di arruolamento di marines, ma senza fare vittime. L'FBI sta cercando di capire chi era quel giovane, sconosciuto finora alle forze dell'ordine. Era stato fermato solo una volta, qualche mese fa, per guida in stato di ebbrezza, per il resto una vita normale, viveva con la sua famiglia.

Gli inquirenti tenderebbero tuttavia a escludere, almeno per ora, che Abdulaziz facesse parte di un'organizzazione terroristica internazionale. Alcuni media hanno infatti parlato di ISIS, ma si è mostrato cauto anche il presidente Obama, sottolineando che dovranno essere svolte tutte le indagini necessarie. Si pensa a un cosiddetto "lupo solitario", ma anche in questo caso sarebbe difficile inquadrare l'uomo come un fanatico integralista islamico.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.