Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Cazeneuve riapre il dossier "Islam francese"

Un tema spinoso perché si tratta di rendere compatibili lo stato più laico d’Europa con una religione che per molti si sta radicalizzando

Il ministro dell'Interno francese, Bernard Cazeneuve, ha lanciato oggi consultazioni con i rappresentanti della comunità musulmana, della società civile e con alcuni parlamentari per provare a dare nuovo slancio alla creazione di un "islam di Francia".

Al termine di un'estate ancora una volta macchiata da attentati jihadisti e in piena polemica sul "burkini", il ministro ha auspicato un "rapporto pacificato" con i musulmani di Francia.

"Questo - ha spiegato in un'intervista al quotidiano cattolico La Croix - presuppone che la nostra Repubblica sia determinata ad accogliere nelle sue braccia tutti i suoi figli. E che tutti i musulmani, insieme con tutti francesi, si impegnino in una difesa totale della Repubblica".

×