Navigation

Carceri sotto la lente del Consiglio d'Europa

Dallo studio emerge che, su 49 paesi, la Svizzera ha la più alta proporzione di detenuti stranieri, l'Italia il più grave problema di sovraffollamento

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 febbraio 2015 - 21:42

La Svizzera è il paese con la più alta proporzione di detenuti stranieri rispetto a 49 paesi europei. Lo evidenzia uno studio condotto dall'Università di Losanna per conto del Consiglio d'Europa, uno studio che è una fotografia - aggiornata al settembre del 2013 - della situazione nelle carceri del vecchio continente.

Il rapporto dei ricercatori evidenzia che in 21 paesi su 49 c'è un grave problema di sovraffollamento. Il record negativo è dell'l'Italia -prima ancora di Ungheria, Francia o Romania- con 148 detenuti per 100 posti a disposizione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.