Navigation

C'è maretta tra i leader dell'Ue

Al vertice di Bratislava, malgrado l'adozione di un documento che fissa le priorità per i prossimi sei mesi, i contrasti tra paesi membri non mancano

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 settembre 2016 - 14:12

Al vertice di Bratislava l'Unione europea ha cercato di rilanciarsi e dare prova di unità dopo l'uscita della Gran Bretagna. Ma malgrado l'adozione di un documento che fissa le priorità per i prossimi sei mesi, i contrasti tra paesi membri non mancano.

Il premier italiano Renzi ha ribadito le critiche alle politiche d'austerità a suo dire imposte dalla Germania. Ma Angela Merkel sembra avere altre gatte da pelare, visto che domani affronterà un cruciale esame elettorale a Berlino.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.