Brooklyn cambia volto

Da quartiere degradato di New York, Brooklyn e' diventato negli ultimi anni una vera e propria mecca per startups e aziende attive nelle nuove tecnologie.

Un polo tecnologico da 3 miliardi di dollari che ogni anno attira migliaia di giovani talenti, tanto da rivaleggiare con la ben più celebre Silicon Valley californiana. Un dinamismo che riflette la vitalità dell'economia statunitense.

La zona del porto - un tempo abbandonata - si riempie di gallerie d'arte, ristoranti alla moda, uffici. Ma Brooklyn è diventato soprattutto un magnete per le aziende attive nel design e nell'informatica.

Parole chiave