Navigation

Brexit, compromesso del governo

L'esecutivo britannico si impegna a presentare in parlamento la road map verso la Brexit ma in cambio chiede ai deputati il rispetto del risultato referendario

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 dicembre 2016 - 12:47

Bisognerà attendere la fine di gennaio per sapere se spetterà al governo o al Parlamento - come stabilito dall'Alta Corte - l'ultima parola sulla Brexit. Oggi a Londra si riunisce per il quarto e ultimo giorno la Corte Suprema, chiamata a esprimersi sull'appello presentato dall'esecutivo di Theresa May. Nel frattempo però la premier, per scongiurare una ribellione parlamentare, ha accettato di rivelare ai deputatil e strategie dei negoziati con Bruxelles prima dell'attivazione dell'articolo 50.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.