Navigation

Brasile, chiesto l'arresto per Lula

La richesta di arresto preventivo è frutto di un procedimento parallelo che riguarda un appartamento di lusso non dichiarato al fisco

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 marzo 2016 - 13:03

Si fa sempre più delicata la posizione dell'ex presidente brasiliano Lula da Silva. La procura di San Paolo ha infatto chiesto il suo arresto preventivo. L'accusa riguarda il possesso di un appartamento di lusso che Lula avrebbe tenuto nascosto.

La settimana scorsa il politico era stato invece interrogato sui casi di corruzione legati alla compagnia petrolifera Petrobras.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.