Navigation

Braccio di ferro tra Usa e Cina al vertice di Singapore

Le dispute territoriali nel sud-est asiatico condizionano la riunione informale sulla sicurezza nella regione

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 giugno 2016 - 21:47

C'è anche il consigliere federale Guy Parmelin al vertice sulla sicurezza in corso a Singapore mentre nel Mar cinese meridionale si sono intensificate nelle ultime settimane le frizioni tra Pechino e i suoi vicini per le isole contese.

Dal ministro statunitense Ashton Carter è giunto l'invito alla Cina a collaborare nella regione ma le tensioni tra Pechino e Manila restano alte e una soluzione diplomatica non sembra a portata di mano.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.