Navigation

Boko Haram: ragazze rapite in video

Una ragazza rapita nel 2014 e riuscita a fuggire reuters

In mostra immagini di studentesse sequestrate nel 2014. Chiesto scambio con prigionieri

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 agosto 2016 - 20:49

Il gruppo terroristico sunnita nigeriano Boko Haram ha pubblicato un video in rete che mostra alcune decine di ragazze sequestrate due anni fa a Chibok. Lo afferma la BBC.

Un combattente sostiene nel messaggio che le ragazze potrebbero essere liberate se saranno rilasciati militanti di Boko Haram (alleato dal 2015 con lo Stato Islamico) detenuti nelle carceri del paese africano.

Il rapimento di 276 ragazze risale al 14 aprile 2014. Sono state portate via con la forza da un istituto scolastico nel nord est della Nigeria. Alcune decine di giovani sono riuscite a fuggire alcune settimane dopo ma circa 200 non sono tornate. Non si sa quante siano realmente ancora in mano ai sequestratori.

afp/mas

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.