Navigation

Boeing si schianta in Russia, 62 morti

Incidente aereo a Rostov, il pilota aveva ritardato di due ore l'atterraggio per le pessime condizioni meteo

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 marzo 2016 - 15:54

Un Boeing 737 della compagnia FlyDubai si è schiantato a Rostov sul Don (Russia). Nessuna delle 62 persone a bordo, 55 passeggeri e 7 membri dell'equipaggio, è sopravvissuta allo schianto, che sembra sia avvenuto a un centinaio di metri dalla pista a causa delle pessime condizioni meteorologiche. Il pilota ha infatti ritardato di un paio d'ore l'atterraggio, in attesa di un miglioramento atmosferico.

Le due scatole nere, recuperate dopo poche ore dall'incidente, potranno contribuire a chiarire le esatte cause del disastro. La compagnia FlyDubai ha fatto sapere che il capitano a bordo aveva "un'eccellente esperienza" con 5'965 ore di volo. Da parte loro le autorità inquirenti russe stanno vagliando le ipotesi di un errore del pilota dovuto alle condizioni meteo in peggioramento o di un guasto tecnico.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.