Navigation

Berlusconi cade sul palco: "Colpa della sinistra"

L'ex Cavaliere, intervenuto a Genova a un comizio in vista delle regionali, attacca Renzi e rilancia il Partito Repubblicano

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 maggio 2015 - 16:30

Non ha avuto conseguenze la caduta cui è incorso il fondatore di Forza Italia Silvio Berlusconi intervenuto al Teatro della Gioventù a Genova, dove era in corso un comizio a sostegno di Giovanni Tosi in vista delle regionali di fine maggio. L'ultimo presidente del Consiglio di centrodestra è inciampato sul palco al termine del suo discorso ed è finito a terra ma si è scomposto.

Berlusconi si è subito rialzato, ironizzando sull'episodio: "Lo ha messo la sinistra", ha detto l'ex Cavaliere, mostrando ai suoi sostenitori la pedana di legno su cui è inciampato. Silvio Berlusconi ha anche accusato il premier Renzi di una "violenza mai vista" nel far approvare le sue decisioni e ha riproposto la fondazione di un Partito Repubblicano sul modello degli Stati Uniti, unica formazione capace, secondo il leader forzista, di contrastare il Pd.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.