Navigation

Berlino paga per i migranti

Lo Stato federale verserà ai Länder 670 euro al mese per ogni rifugiato. Un contributo che viene sbloccato all'arrivo del richiedente l'asilo

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 settembre 2015 - 12:45

Nel 2016 i Länder tedeschi riceveranno fondi supplementari da Berlino per l'accoglienza dei profughi. Lo Stato federale assumerà infatti buona parte dei costi per far fronte all'ondata di migranti che ha scelto la Germania. Le domande di asilo nel paese potrebbero toccare il milione entro fine anno.

Era un accordo molto atteso dai Länder, che assieme ai comuni tedeschi devono garantire alloggio e pasti per i migranti. Alcuni, come la Baviera, sono chiamati a gestire un afflusso senza precedenti. Altri, soprattutto a est, devono fare i conti con crescenti reazioni razziste.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.