Navigation

Greta Thunberg è salpata alla volta di New York

Greta Thunberg, la giovane attivista svedese paladina della lotta al cambiamento climatico è salpata mercoledì alla volta di New York a bordo di un veliero a emissioni zero. Lo skipper dell'imbarcazione è Pierre Casiraghi, figlio della principessa Carolina di Monaco.

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 agosto 2019 - 21:13
tvsvizzera.it/Zz/ats con RSI (TG del 14.08.2019)
Contenuto esterno


La barca a vela ha lasciato il porto di Plymouth, in Inghilterra, mercoledì pomeriggio. La traversata durerà due settimane e approderà a New York in tempo per permettere a Thunberg di partecipare al summit dell'Onu sul clima previsto in settembre. 

La 16enne aveva rifiutato di andarci in aeroplano a causa delle emissioni di gas serra che questo tipo di viaggio comporta. Casiraghi ha dunque messo a disposizione un veliero per permettere alla giovane di percorrere le 3'000 miglia nautiche che la separano dalla destinazione. Il nobile monegasco è anche lo skipper dell'imbarcazione, assieme al tedesco Boris Hermann.

Il Maliza II è una barca a vela lungo 18 metri, con pannelli solari e turbine subacquee che permettono di alimentare gli strumenti di bordo, un impianto di desalinizzazione e un laboratorio per testare il livello di anidride carbonica delle acque. 

L'unico combustibile fossile a bordo è il gas di un fornello usato per riscaldare l'acqua necessaria per preparare cibo. Vegano, naturalmente. 

Prima di questa avventura Thunberg non aveva mai navigato. Ha avuto il mal di mare durante un giro di prova lunedì a Plymouth. L'attivista si dice tuttavia fiduciosa riguardo alla traversata, che non prevede molti comfort. Un secchio di plastica fa le veci di una toilette e i letti sono stretti e sovrapposti l'uno all'altro. Tre saranno occupati da Greta, suo padre e un cineasta che sta preparando un documentario sulla lotta della giovane. Herman e Casiraghi dormiranno a turno nel quarto.  

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.