Navigation

Attentato in Pakistan, oltre 60 morti

Il kamikaze si è fatto esplodere a Lahore, in un parco gremito anche di donne e bambini; voleva colpire cristiani; almeno un centinaio di feriti

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 marzo 2016 - 20:11

Gli attacchi terroristici non sono mancati neppure nella giornata di Pasqua: era diretto proprio ai cristiani l'attentato di oggi, domenica, in Pakistan.

Un kamikaze si è fatto esplodere in un parco di Lahore, nel nordest del Paese, gremito di gente in festa. Soprattutto donne e bambini, numerosi tra le vittime.

Il bilancio provvisorio parla di oltre 60 morti e un centinaio di feriti. La maggior parte, appunto, cristiani.

La strage sarebbe stata rivendicata dai talebani pakistani.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.