Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Attacco a Nizza, 84 morti



Il camion del terrore crivellato dalle pallottole della polizia

Il camion del terrore crivellato dalle pallottole della polizia

(Keystone)

Un franco-tunisino si è lanciato all'impazzata con un camion sulla folla durante i festeggiamenti per la festa nazionale.

Il terrore ha colpito ancora una volta la Francia, questa volta nel giorno della festa nazionale del 14 luglio: un uomo alla guida di un camion si è scagliato, a 80 km/h, sulla folla che assisteva ai fuochi d'artificio a Nizza, sparando, sul lungomare, lungo la Promenade des Anglais. A terra ha lasciato 84 morti (tra cui numerosi bambini) e almeno 100 feriti, una ventina dei quali in condizioni disperate, secondo lil bilancio più recente. L'autista del camion è stato poi ucciso.

La Procura non ha dubbi sulla matrice: "È stato un attentato". L'inchiesta è stata affidata all'antiterrorismo. Per il momento non ci sono rivendicazioni, ma i sostenitori dello Stato Islamico (IS) hanno "festeggiato il massacro".

Tra i morti ci sono anche "numerosi bambini e una ventina di feriti in urgenza assoluta", ha detto il presidente francese, Francois Hollande.

Secondo le prime informazioni dei media francesi l'attentatore sarebbe un cittadino di origine tunisina 31enne, residente a Nizza. Secondo quanto riferisce un reporter della rete all news Bfm Tv, citando fonti confidenziali vicine agli inquirenti, il guidatore "era noto alla polizia per violenze, uso di armi, ma nessun fatto legato al terrorismo". Il veicolo sarebbe stato noleggiato prima dell'attacco. "Allo stato attuale ignoriamo se ci fossero dei complici" ma i servizi dello Stato sono al lavoro per poterlo determinare ha detto Hollande, che riunirà oggi (venerdì) alle 9 un "consiglio ristretto di sicurezza e difesa" all'Eliseo.

Intanto si apprende che le armi di grosso calibro ritrovate nel camion che si è scagliato sulla folla erano "fittizie", e la granata "non operativa". Lo rivela la rete all news i-Telé, citando fonti vicine alle indagini.

Sulla facciata del Municipio le bandiere sono a mezz'asta, tutti gli eventi estivi cancellati, compreso il celebre Nice Jazz Festival e il concerto di questa sera (venerdì) di Rihanna.

Il Dipartimento federale degli affari esteri è in contatto con le autorità francesi per seguire la situazione a Nizza. Sono in corso accertamenti per stabilire se vi sono svizzeri fra le vittime dell'attentato, precisa un comunicato. A Nizza, la Prefettura ha attivato un numero telefonico d'emergenza, raggiungibile anche dalla Svizzera, componendo lo 0033 (0) 4 93 72 22 22. E anche Berna sta seguendo l'evolversi della situazione. Per i cittadini svizzeri è attiva la hotline 0800 24 7 365. Dalla Francia e dall'estero si deve comporre lo 0041 800 24 7 365.

RSI/NEWS/Link esternoATS/ANSA/M.Ang.



Il TIR ha falciato i passanti per due chilometri

Il TIR ha falciato i passanti per due chilometri

(reuters)

subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×