Navigation

Atene, alle Finanze arriva Tsakalotos

Attuale coordinatore dei negoziati con i creditori, condivide con Varoufakis l'avversione per le misure d'austerità, ma si distingue per uno stile meno irriverente

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 luglio 2015 - 21:22

Lunedì, la Grecia si è svegliata ancora con le banche chiuse e senza il ministro delle finanze. Yanis Varoufakis, che ha guidato la resistenza ellenica contro le misure d'austerità imposte dai creditori internazionali, è uscito di scena al culmine della sua popolarità.


Il suo successore, designato poche ore più tardi, è Euclid Tsakalotos. Un nome che i creditori della Grecia conoscono già: era il capo della squadra negoziale ellenica. Con Varoufakis condivide l'avversione per le misure d'austerità, ma si distingue per uno stile meno irriverente [video sopra].

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.