Navigation

Arrestati 11 fedeli di Matteo Messina Denaro

Trovati i pizzini del boss latitante: nei loro messaggi, gli arrestati, utilizzavano termini agricoli per riferirsi a droga, soldi e armi

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 agosto 2015 - 12:44

Colpito in Italia il sistema di comunicazione del numero uno di Cosa Nostra, Matteo Massina Denaro.

Polizia e Carabinieri hanno arrestato 15 persone nel trapanese e scoperto che boss e affiliati impiegano ancora il sistema dei pizzini, sostanzialmente dei pezzettini di carta, per scambiarsi informazioni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.