Navigation

Sparatoria negli USA, cinque morti tra cui due bimbi

La residenza dove è avvenuta la sparatoria in cui sono state uccise 5 persone. Copyright 2021 The Associated Press. All Rights Reserved.

È di almeno cinque persone morte il bilancio della sparatoria avvenuta nella notte nei pressi di Rock Hill, cittadina della Carolina del Sud.

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 aprile 2021 - 21:47
tvsvizzera/ats/reuters/spal con RSI (TG dell'8.4.2021)

A rendere ancora più drammatico l'ennesimo episodio violento perpetrato con armi da fuoco negli Stati Uniti c'è la circostanza che due delle vittime sono bambini.

Il fatto di sangue, secondo quanto ha riferito lo sceriffo della Contea di York, è avvenuto in un'abitazione privata di "una famiglia molto importante e conosciuta" nella zona.

Contenuto esterno

Ad essere stati uccisi sono due coniugi e i loro due nipotini di nove e cinque anni, più un domestico della coppia. Gli inquirenti hanno già fermato un vicino di casa su cui gravano pesanti indizi. L'inchiesta dovrà ora chiarire il movente della strage ed eventuali altre persone coinvolte.

Proprio in queste ore fonti della Casa Bianca hanno fatto sapere che Joe Biden si appresta a varare una stretta sul possesso di armi negli Stati Uniti, dove si sta assistendo in questi mesi a una recrudescenza dei delitti perpetrati con pistole e fucili.

Secondo alcune indiscrezioni il presidente, che peraltro nel corso della campagna elettorale aveva preannunciato restrizioni in tal senso, firmerà una serie di decreti, in particolare contro le cosiddette "ghost gun", le pistole fantasma artigianali prive di numero di serie e detenute in casa da milioni di americani.

Non si profila però nessun limite ai famigerati fucili d'assalto militari, responsabili delle più efferate stragi commesse in continuazione su inermi cittadini americani da parte di fanatici o personaggi più o meno instabili dal profilo psicologico in scuole o altri luoghi pubblici. 

Ma l'esito di questa campagna non è scontato dal momento che lo stesso secondo emendamento della Costituzione garantisce il diritto di portare armi e buona parte della popolazione condivide questo orientamento.

Per questo motivo l'amministrazione USA sta lavorando a provvedimenti circoscritti e mirati sul controllo delle armi, che non offrano pretesti giuridici agli oppositori, sostenuti dalla potente lobby delle armi, per una battaglia legale che i tribunali potrebbero assecondare.

Contenuto esterno


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.