Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Appuntamento cruciale alle urne nelle Filippine

Alle presidenziali l’uomo da battere è Rodrigo Duterte, il Donald Trump filippino, ovvero l’uomo che si dice pronto a morire per risolvere i problemi della sua gente

Le Filippine hanno un appuntamento cruciale lunedì con le presidenziali. Dopo sei anni sotto la guida di Benigno Aquino, in cui l'economia è cresciuta del 6%, c'è la possibilità che si cambi radicalmente. Perché se i sondaggi sono affidabili, il nuovo presidente potrebbe essere Rodrigo Duterte, che molti definiscono «il Donald Trump filippino» per le sue dichiarazioni forti. Il timore è che con lui, una delle democrazie più vibranti d'asia, composta da 100 milioni di abitanti, possa ripiombare nell'autoritarismo del passato.

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

×