Navigation

Amnesty, un rapporto annuale preoccupante

Oggi a Londra Amnesty International ha presentato il suo rapporto annuale

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 febbraio 2015 - 14:57

I leader mondiali agiscano in fretta per proteggere i civili dalla crescente violenza degli stati e dei gruppi armati. Lo denuncia Amnesty International,che oggi a Londra, ha presentato il suo rapporto annuale.

Una radiografia delle violazioni dei diritti umani in 160 paesi, dalla quale emerge un quadro complessivo giudicato tetro, con un preoccupante aumento del numero di persone in fuga da nuove orribili forme di conflitto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.