Navigation

Allarme nei Caraibi per l'arrivo di Matthew

L'uragano, il peggiore dal 2007 sull'Atlantico, minaccia le coste di Haiti, Giamaica, Cuba e Bahamas

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 ottobre 2016 - 15:44

Non sarà la tempesta perfetta ma poco ci manca. Il tifone Matthew, che ha già lambito Colombia e Venezuela, ha progressivamente acquisito potenza e rischia di essere il peggiore uragano dell'ultimo decennio che si abbatte sui Caraibi.

Matthew ha infatti raggiunto categoria 5, la più elevata nella classifica degli uragani, e ora minaccia le coste haitiane, già devastate dal sisma del 2010. Sulla parte occidentale dell'isola Hispaniola, dove molte persone vivono ancora in alloggi di fortuna, mancano i rifugi e le strutture per accogliere la popolazione.

Oltre ad Haiti sono minacciate anche altre isole delle Antille, tra le quali Giamaica, Cuba e Bahamas.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.