Navigation

Addio al buon (vecchio) panettone

All'annuale appuntamento con la rassegna «Re Panettone» a Milano è emerso che i gusti sono cambiati: non ci si accontenta più del panettone con uvette e canditi

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 dicembre 2014 - 11:48

Caro vecchio panettone addio: da un rapido sondaggio fra una folla golosa e famelica è il primo elemento ad apparire con chiarezza: mai come quest'anno i gusti sembrano volgere all'eccentrico, o perlomeno al nuovo.

E i quanta pasticceri di questa settima edizione di Re Panettone non li hanno delusi.

Fuori dagli schemi anche le due uniche presenze straniere: la new entry da Tokyo, che con il suo mela zenzero e noce merita complimenti speciali visto che in Giappone , spiega lo chef , il panettone è praticamente sconosciuto

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.