Navigation

Addio a Virna Lisi

L'attrice dalla bellezza superba, aveva 78 anni. Premiata a Cannes, due David di Donatello alla carriera, è stata interprete intensa al cinema e in tv. Frank Sinatra si era innamorato di lei.

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 dicembre 2014 - 13:39

Virna Lisi è morta. L'attrice si è spenta a Roma a causa di un tumore. Aveva 78 anni.
Nata nelle Marche, ad Ancona nel 1936 ha avuto il suo successo negli anni '50, partecipando a numerosi film come Luna nuova (1955) di Luigi Capuano, Lo scapolo di Antonio Pietrangeli del 1955 con Alberto Sordi, e La donna del giorno, di Francesco Maselli. Ha affiancato anche Totò e Peppino De Filippo nel 1958 nella commedia Totò, Peppino e le fanatiche.

Wikipedia ci ricorda però che, è proprio in quegli anni che grazie ad una pubblicità le arriva la grande popolarità: il dentifricio Chlorodont la scelse infatti per interpretare i propri sketch all'interno della storica rubrica televisiva Carosello, il cui slogan, con quella bocca può dire ciò che vuole, ottenne immediato successo e divenne un vero e proprio tormentone di quegli anni.

Anche Hollywood l'ha avuta tra le sue stelle con la commedia "Come uccidere vostra moglie del 1965", con Jack Lemmon e Terry Thomas per la regia di Richard Quine. La famosa la scena in cui la Lisi usciva dalla torta di compleanno di Lemmon con indosso solo un bikini è impressa nelle menti di tutti. Nel periodo hollywoodiano, che nonostante l'inizio sfolgorante non è stato un grande successo, ha rifiutato di apparire nuda sulla copertina di Playboy e non ha neppure accettato le avances di Frank Sinatra, che si era innamorato di lei.
Negli anni '80 ha recitato anche nel film culto di Carlo Vanzina "Sapore di mare".

Virna Lisa ha vinto sei Nastri d'argento e un premio alla carriera ai David di Donatello.

Nell'aprile del 2014, dopo dodici anni di assenza, è tornata per l'ultima volta su un set cinematografico, recitando nella commedia di Cristina Comencini Latin Lover.

Poi è sparita dalle scene.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.