Navigation

Accordo sui rimpatri

L'Italia accoglierà le famiglie di clandestini entrate illegalmente in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 novembre 2014 - 20:28

Schiarita nei rapporti tra Svizzera e Italia. Grazie ad un nuovo accordo la Confederazione potrà di nuovo rinviare in Italia famiglie di richiedenti l'asilo. Roma infatti si impegna a garantire il mantenimento dell'unità familiare e la scolarizzazione dei bambini. Il che consente di rispettare la sentenza della Corte di Strasburgo che poche settimane fa aveva imposto lo stop al rinvio di una famiglia afghana Link esternodi 8 persone, creando maretta tra i due paesiLink esterno.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.