Navigation

Bruxelles, migranti irregolari ospitati nelle case

Dopo la chiusura del campo profughi di Calais, Bruxelles è confrontata ancor più con la crisi dei migranti. Alcuni abitanti ospitano in casa i profughi per evitare che la polizia li trovi e, in virtù degli accordi di Dublino, li rimandi (nella maggior parte dei casi) in Italia. Il braccio di ferro tra associazioni umanitarie e governo non accenna a diminuire. Il reportage della Radiotelevisione svizzera.

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 aprile 2018 - 20:49
tvsvizzera.it/Zz con RSI (TG del 28.04.2018)
Contenuto esterno


Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?