Navigation

5 anni dalla tragedia di Fukushima

Il Giappone commemora l'anniversario del disastro nucleare. Dopo questi anni, la ricostruzione e i processi di decontaminazione sono ancora in corso

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 marzo 2016 - 13:01

Cinque anni fa, l'11 marzo 2011, si verificò la tragedia di FukushimaLink esterno. Un terremoto di magnitudo 9 provocò uno tsunami violento che quando impattò sulle coste giapponesi spazzò via tutto ciò che trovò davanti, causando danni ingenti alla centrale nucleare di Fukushima. Pesante il bilancio: 18'000 morti e interi villaggi rasi al suolo.

L'incidente ha segnato profondamente il paese. Le persone che vivevano attorno alla centrale, oltre 180'000, furono costrette ad abbandonare le loro abitazioni. Solo un anno dopo le autorità permisero alla popolazione di tornare nei loro villaggi, pur mantenendo un perimetro di sicurezza attorno ai reattori oramai compromessi e in disuso.

Maggiori informazioni su rsi.ch/newsLink esterno

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.