Navigation

"Trump è il primo reclutatore dell'Isis"

Hilary Clinton all'attacco del candidato repubblicano durante l'ultimo dibattito dell'anno

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 dicembre 2015 - 20:39

Negli Stati Uniti ha avuto luogo il terzo dibattito fra i candidati democratici alla Casa Bianca, l'ultimo di quest'anno. I candidati sono tre (Sanders, Clinton e O'Malley), ma la "battaglia" da tempo appare circoscritta a due: Sanders e Clinton. E quest'ultima emerge sugli altri per forza e trasversalità.

Durante la serata, la Clinton l'ha fatta da padrona e non ha mancato di lanciare aspre critiche all'indirizzo di colui che continua ad essere il candidato più forte dei repubblicani, ovvero Donald Trump: "più armi non rendono gli americani più sicuri", ha detto l'ex segretaria di Stato e, poi l'attacco diretto al magnate: "Trump è il primo reclutatore dell'Isis. Lo stato islamico ricorre al video in cui Trump insulta i musulmani per reclutare nuovi jihadisti".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.