Navigation

"Operazione Lombardia"

Annettere la regione italiana alla Svizzera. Una docu-fiction che ha fatto parecchio discutere...

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 luglio 2014 - 15:54

"Operazione Lombardia". Usando la forma del documentario, il regista Fulvio Bernasconi mette in scena la trattativa per annettere la Lombardia alla Svizzera. Una trattativa che avrebbe preso le mosse il 26 marzo 2012 a Biasca, quando in una conferenza stampa il ministro della difesa Ueli Maurer ha dichiarato:

"Annettere la Lombardia per noi non sarebbe un problema. La Lombardia rappresenta circa il 90% del totale di tutti gli scambi commerciali con il nostro paese".

La dichiarazione del consigliere federale UDC sembra una provocazione, ma il giorno dopo due esponenti di spicco delle Lega Nord, Roberto Maroni e Matteo Salvini, rilanciano e lanciano una petizione per far passare la Lombardia nella Confederazione. In poche ore sono raccolte migliaia di firme. Una coincidenza? In realtà, dietro questi due avvenimenti passati quasi inosservati potrebbe nascondersi una delle più grandi manovre politiche del dopoguerra: l'annessione della Lombardia alla Svizzera.

Il film non mancherà di suscitare sorpresa (è una finzione!) e offrire spunti di discussione, ma soprattutto è un tentativo di aprire una discussione sulle regole e i limiti del giornalismo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.