Navigation

È morto Vittorio Dan Segre

Insegnò nelle più prestigiose università europee; nella Svizzera italiana creò l'Istituto di studi mediterranei dell'USI

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 settembre 2014 - 11:04

Il professor Vittorio Dan Segre è morto a Torino dopo un periodo di malattia. Diplomatico, accademico, scrittore e giornalista, era nato nel 1922 da famiglia ebraica piemontese. Allo scoppio della Seconda Guerra mondiale, emigrò in Palestina. Iniziò la sua carriera accademica in Israele e nel 1989 fu nominato professore emerito presso l'Università di Haifa. Dan Segre insegnò nelle più prestigiose università europee, e fondò l'Istituto di studi mediterranei all'Università della Svizzera italiana (USI).

Da 'il Quotidiano', riproponiamo un'intervista alla Televisione svizzera del luglio 2000. Il tema era di attualità allora come lo è oggi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.