Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

vertenza italia-ue Conte da Junker, deficit dal 2,4 al 2,04%

(1)

Giuseppe Conte a Bruxelles

Missione compiuta per il premier italiano Giuseppe Conte, giunto nel pomeriggio a Bruxelles per illustrare al presidente della Commissione Ue Jean-Claude Junker i correttivi alla manovra finanziaria, così come richiesto dagli stessi vertici comunitari. 

L’intento del capo del governo, come è noto, è quello di evitare l’apertura di una procedura d’infrazione per debito eccessivo nei confronti di Roma, che contribuirebbe ad alimentare la speculazione internazionale ai danni del Tesoro italiano.

Tra i pochi dettagli che sono stati fatti filtrare vi è quello relativo al deficit previsto alla fine del prossimo anno, che nel nuovo documento dovrebbe scendere dal 2,4 al 2,04% del PIL, un ordine di grandezza ritenuto teoricamente accettabile da Bruxelles. Ma sulle modalità e sugli ambiti toccati dalla sforbiciata per il momento c’è riserbo.

Di sicuro, come Giuseppe Conte ha voluto precisare al termine dell’incontro durato due ore a palazzo Justus Lipsius, il suo esecutivo non intende “tradire la fiducia degli italiani” e rispetterà “gli impegni presi con le misure che hanno maggiore impatto sociale", come "quota 100 (sulle pensioni, ndr) e reddito di cittadinanza". A questo proposito ha aggiunto che le due proposte di Lega e M5S “partiranno nei tempi previsti”.

Il piccolo miracolo dei nuovi conti presentati alla Commissione Ue è stato quindi possibile, ha spiegato il premier italiano, grazie ad alcune aggiunte al piano di dismissioni e alla rivisitazione dei calcoli che in precedenza erano “viziati” da un eccesso di prudenza su quota cento e reddito di cittadinanza: “Aspettavamo le stime tecniche che sono arrivate e questo ci hanno consentito di recuperare delle risorse", ha osservato sempre Giuseppe Conte.

Da parte sua l’Ue, per bocca di un suo portavoce, ha fatto sapere che si sono registrati “buoni progressi” nell’incontro Junker-Conte e ora la Commissione “valuterà la proposta ricevuta questo pomeriggio” da Roma. Un vertice tra Conte, viceministri e il ministro del Tesoro Giovanni Tria potrebbe tenersi a breve.

tvsvizzera/ats/spal con RSI (Tg del 12.12.2018)

Parole chiave

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box