Navigation

Turismo, Roma soffre. Motivo? Gli attentati

I pullman sono sempre meno... keystone

Lo dice il Codacons: drastico calo delle prenotazioni

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 dicembre 2015 - 16:23

"Roma tra tutte le città d'Italia è quella che più di tutte sta risentendo dei fatti di Parigi. Lo dimostrano le prenotazioni alberghiere, in netto calo rispetto ai ponti dell'8 dicembre degli scorsi anni". A lanciare l'allarme è il Codacons.

"Tra i turisti italiani che avevano organizzato un viaggio nella capitale - spiega l'associazione - si registra un generalizzato timore che sta portando a disdette e ad annullare vacanze acquistate prima del 14 novembre.

Ma Roma risente anche di un altro fenomeno. Essendo uno scalo per viaggi intercontinentali e rientrando nei tour organizzati con visita delle città d'Europa, risente delle disdette da parte di turisti (specie americani, cinesi e Giapponesi) che non volendo più recarsi a Parigi per paura di attentati, annullano l'intero tour dell'Europa. In sostanza oltre al danno diretto c'è un danno indiretto, derivante dalla paura di atti terroristici nelle capitali europee in primis Parigi".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.