Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Terra dei fuochi, "si continua a sversare"

L'abbandono di rifiuti tossici prosegue, denuncia don Maurizio Patriciello, parroco di Parco Verde a Caivano; "Non ci sono controlli né bonifiche"

"Nella terra dei fuochi si continua a sversare rifiuti tossici". A denunciarlo è don Maurizio Patriciello, parroco del quartiere Parco Verde di Caivano.

"Non ci sono controlli. Non ci sono bonifiche. E le Istituzioni, pur sapendo, preferiscono girarsi dall'altra parte". Lo fanno da vent'anni. Da quando furono secretate le dichiarazioni dei primi pentiti.

"Carmine Schiavone indicò esattamente i luoghi dove venivano sepolti i rifiuti tossici. Ma nessuno ha fatto niente. Hanno aspettato di veder morire i nostri figli. Gaetano Vassallo ha detto che la terra friggeva, che i topi morivano all'istante. Ma ha detto anche che non era da solo. Che sono stati in tanti ad arricchirsi".

Tanti a ignorare il grido di dolore delle mamme della Terra dei fuochi. Sono loro a rompere oggi la coltre di omertà e indifferenza, a denunciare.

"Ci siamo unite in un'associazione", dice Anna Magri, la mamma del piccolo Riccardo morto per una leucemia diagnosticata al sesto mese di vita. "Siamo noi a chiamare le forze dell'ordine quando vediamo qualcosa che non va, automezzi e movimenti strani. Tutto questo mentre la politica locale pensa ad altro".

Don Maurizio Patriciello e Anna Magri ci hanno accompagnato per le Terre dei fuochi, nella zona di Giugliano, Afragola, Succivo, Caivano e Marcianise, dove le fiamme si levano improvvise, specie di notte, diffondendo fumo e fetore, consumando scarti d'ogni tipo. Dove si muore per tumore e leucemia. "Dove c'è disperazione ma mai rassegnazione. Perché noi lotteremo per la nostra terra e chi ci governa", conclude don Patriciello, "deve rimboccarsi le maniche e fare il proprio dovere. Senza eroismi. Solo il proprio dovere".

Raffaella Fanelli

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box