Navigation

Roma, più sicurezza in vista del Giubileo

Gli 007 europei hanno messo in guardia Papa Francesco: "rinunci al viaggio nella Repubblica Centrafricana"

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 novembre 2015 - 21:02

Martedì a Roma è scattato il piano sicurezza in vista dell'8 dicembre, giorno dell'apertura del Giubileo della Misericordia. Per le strade della capitale sono stati mobilitati centinaia di uomini delle forze dell'ordine in aggiunta a quelli già presenti. Ma il governo ammette: il rischio zero non esiste.

94 siti sensibili individuati. Monumenti, piazze, musei, stazioni, aeroporti. E il quartiere ebraico, naturalmente. Ma non solo: ogni luogo affollato, ogni manifestazione, dice ora il governo, è a rischio. Per il Giubileo si chiuderà anche lo spazio aereo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.