Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Roma, Marino ritira le dimissioni

Il sindaco della capitale sfida così il suo partito e il premier Matteo Renzi; i consiglieri comunali PD sono però pronti a sfiduciarlo dimettendosi

Il sindaco di Roma, Ignazio Marino, ha ritirato giovedì le dimissioni presentate lo scorso 12 ottobre sfidando il suo partito e il premier Matteo Renzi. I consiglieri comunali del PD sono pronti a sfiduciarlo, dimettendosi. Il sindaco, però, è certo che i cittadini siano con lui.

Al Campidoglio dal 2013, Marino incarnava l'uomo nuovo, l'anti-casta. Ma tra gaffe, scandali, imbarazzi, la città che agonizza, in due anni si è ritrovato isolato.

Non del tutto: da giorni, un gruppo di cittadini della capitale raccoglie firme in sua difesa.

×