Navigation

Riforma Costituzione, PD spaccato

Pomo della discordia: l’elezione del senato delle Autonomie

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 settembre 2015 - 21:18

In Italia, dopo l'accelerazione al calendario politico voluta da Matteo Renzi, oggi al Senato è stato dato il via all'esame della riforma costituzionale. Una legge chiave per il riassetto istituzionale del paese che vede ancora una volta il PD spaccato tra maggioranza e minoranza. Motivo della discordia: l'eleggibilità -diretta o meno- di chi dovrebbe andarsi a sedere nel nuovo Senato delle Autonomie.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.