Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Pietre per il Giorno della Memoria

Oggi, 27 gennaio, è la giornata di commemorazione delle vittime dell'Olocausto. Noi siamo andati a Reggio Emilia dove sono state posate le "Pietre d'inciampo" dell'artista Gunter Demnig

Si chiamano "pietre d'inciampo" e recano inciso il nome di una donna, un uomo, una ragazza o un bambino uccisi dai nazisti. Ebrei, omosessuali, Testimoni di Geova, handicappati, disertori, vicini di casa, arrestati e mandati a morire nei campi di concentramento.

Oltre 56mila pietre, posate in 17 paesi europei, ricordano l'immane tragedia e l'odio che ha percorso il continente. Seguiamo Gunter Demnig nel corso di una giornata durante la quale posa dieci pietre, a Reggio Emilia e nei dintorni della città - una traccia che interpella le coscienze contemporanee. Per non dimenticare.

Ecco il servizio passato a "Segni dei tempi" della RSI.

Il Giorno della Memoria è una ricorrenza internazionale celebrata il 27 gennaio di ogni anno come giornata in commemorazione delle vittime dell'Olocausto. È stato così designato dalla risoluzione 60/7 dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite del primo novembre 2005, durante la 42esima riunione plenarialinkLink esterno.

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

×