Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Paniere Istat, dentro i tatuaggi, fuori i vagoni letto

(Ti-Press/Pablo Gianinazzi)

Nel nuovo elenco di riferimento per la rilevazione dei prezzi al consumo anche auto usate e lampadine led; a gennaio inflazione sale a 0,3%

Prima ancora di essere strumento per misurare l'inflazione, il paniere Istat rileva le nuove abitudini di consumo delle famiglie italiane. L'elenco di prodotti, dal 2016, contempla il tatuaggio, le bevande vegetali, la lampadina led, i panni cattura-polvere, i servizi integrati Tv, Internet e voce.

La rilevazione si arricchisce inoltre dei prezzi delle auto usate, del trapano elettrico, del pantalone corto da uomo e dei leggings da bambina. Escono invece dal paniere cuccette e vagoni letto.

Una modifica ben accolta dal Codacons, che per voce del presidente Carlo Rienzi giudica però "incomprensibile" la variazione dei "pesi che l'Istat attribuisce alle singole voci", con l'aumento del peso dei servizi ricettivi e di ristorazione e il calo della divisione trasporti.

Rienzi osserva che "negli ultimi anni le famiglie hanno tagliato fortemente proprio viaggi e cene al ristorante", mentre la voce trasporti "incide pesantemente sulle uscite mensili dei cittadini".

L'inflazione, rendo noto l'Istat, è in "lieve rialzo" a gennaio 2016 allo 0,3%, in accelerazione dallo 0,1% di dicembre. L'indice nazionale dei prezzi al consumo diminuisce dello 0,2% rispetto al mese precedente e aumenta dello 0,3% nei confronti di gennaio 2015, nei dati preliminari.

L'aumento su base annua è imputabile al ridimensionamento della flessione dei beni energetici e ai rincari dei trasporti. Al netto di alimentari non lavorati ed energia, l'inflazione di fondo sale allo 0,8% (dallo 0,6% di dicembre).

Dai dati preliminari dell'Istat emerge inoltre che i prezzi del "carrello della spesa" con i beni alimentari, per la cura della casa e della persona diminuiscono dello 0,1% a gennaio su dicembre e aumentano dello 0,4% su base annua (con rincari dimezzati dal +0,9% del mese precedente).

ANSA/scarc

×