Organizzazioni umanitarie Emergency compie 25 anni, mostra a Milano

Primo piano di un uomo con capelli e barba bianca; dietro di lui un logo e l inizio della scritta Emergency

Il medico e attivista Gino Strada in un'immagine d'archivio.

Keystone / Milo Sciaky

Compie 25 anni Emergency, l'organizzazione non governativa fondata dal medico e attivista Luigi "Gino" Strada e da sua moglie Teresa per portare cure mediche gratuite alle vittime della guerra. Un anniversario celebrato nella sede di Milano, dove fu fondata, con una mostra fotografica dedicata all'attività della ong in Afghanistan.

"Dieci milioni di persone curate": così la presidente Rossella Miccio dà un'idea dell'attività nel primo quarto di secolo dell'associazioneLink esterno italiana, che ha allestito strutture sanitarie e prestato assistenza in 18 diversi Paesi.

Una dedizione alla solidarietà e ai diritti umani che, osserva il co-fondatore Gino Strada, trova sempre più resistenze.

"Io credo che la preoccupazione dovrebbe essere sempre quella di curare i malati", dice, "e invece troviamo difficoltà anche a evacuare i feriti da certe zone perché le truppe presenti non vedono di buon occhio questa attività".

Nell'intervista alla RSILink esterno, Strada riferisce anche di come raccogliere fondi sia sempre meno facile, ma rivendica l'importanza delle organizzazioni umanitarie "in un mondo che sta impoverendo sempre di più le persone e arricchendo sempre di più pochi centri di potere". 

Infine, per i prossimi 25 anni, rivolge a 'Emergency' un 'Avanti così!'.

Parole chiave