Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Obsolescenza programmata L'antitrust italiana multa Samsung e Apple

Per la prima volta due giganti informatici sono stati condannati per la cosiddetta "obsolescenza programmata". La Radiotelevisione svizzera ha discusso dell'impatto di questa sentenza con Maurizio Mensi, professore all'Università Luiss di Roma.

(1)

Obsolescenza programmata, multe ad apple e samsung

Dopo lunghe indagini, il Garante italiano dei consumatoriLink esterno ha inflitto una multa di rispettivamente dieci e cinque milioni di euro alla Apple e alla Samsung per "pratiche commerciali scorrette […] in relazione al rilascio di alcuni aggiornamenti del firmware dei cellulari che hanno provocato gravi disfunzioni e ridotto in modo significativo le prestazioni, in tal modo accelerando il processo di sostituzione degli stessi".

Le due aziende, insomma, hanno applicato strategie di quella che viene chiamata 'obsolescenza programmataLink esterno'.

Le organizzazioni dei consumatori, che hanno denunciato le due società, hanno espresso soddisfazioni per la sentenza e ora stanno valutando azioni collettive.

Samsung ha da parte sua rivendicato la propria correttezza: "Abbiamo sempre rilasciato aggiornamenti software che consentissero ai propri utenti di avere la migliore esperienzapossibile" afferma la società.

tvsvizzera.it/mar con RSI (TG del 24.10.2018)

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box